Note su abitazioni e stili di vita dei mercanti milanesi del lusso. Dai verbali di un processo per adulterio (1446-1447)

Autori

Parole chiave:

Ducato di Milano (XV secolo), Mercato del lusso, Abitazioni dei mercanti di Milano

Abstract

I verbali degli interrogatori seguiti alla scoperta di un adulterio (1446-47) ci danno l’opportunità di «entrare in casa» di un mercante milanese del lusso. Le grandi dimensioni degli spazi del palazzo, la compresenza di stanze residenziali e di officine, la presenza anche notturna di lavoratori sono caratteristiche comuni anche ad altre case vicine. Considerando questa particolare categoria di mercanti, ci soffermiamo sulle loro relazioni con i principi e le corti, sulla loro clientela, sulle loro scelte di investimento e di consumo.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

##submission.downloads##

Pubblicato

2019-04-04

Come citare

Covini, M. N. (2019) «Note su abitazioni e stili di vita dei mercanti milanesi del lusso. Dai verbali di un processo per adulterio (1446-1447)», Studi di storia medioevale e di diplomatica - Nuova Serie, (1), pagg. 99–109. Available at: https://riviste.unimi.it/index.php/SSMD/article/view/11402 (Consultato: 25settembre2021).