L’arcivescovo e il marchese. Un tentativo di signoria a guida aristocratica a Milano (1277-1282)

Autori

DOI:

https://doi.org/10.17464/9788867742714

Parole chiave:

Milano, Guglielmo VII di Monferrato, comune, signoria

Abstract

La storia di Milano fra il 1277 e il 1295 è stata normalmente riassunta nella formula, oggi ritenuta troppo semplicistica, della ‘signoria di Ottone Visconti’. L’attenzione quasi esclusiva al ruolo dell’arcivescovo ha portato a trascurare la vivacità della lotta politica nella Milano di fine Duecento. Fra il 1278 e il 1282 alcune famiglie dell’aristocrazia milanese cercarono di conquistare il dominio sulla città consegnandone la signoria al marchese Guglielmo VII di Monferrato. Il fallimento del tentativo aprì la strada al ritorno al potere del Popolo di Milano, con il sostegno dell’arcivescovo Ottone.

DOI 10.17464/9788867742714

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

##submission.downloads##

Pubblicato

2018-03-08

Come citare

Grillo, P. (2018) «L’arcivescovo e il marchese. Un tentativo di signoria a guida aristocratica a Milano (1277-1282)», Studi di storia medioevale e di diplomatica - Nuova Serie, (1), pagg. 89–109. doi: 10.17464/9788867742714.

Fascicolo

Sezione

Saggi